Riparte dal kartodromo di Val Vibrata la stagione sportiva del team NEWMAN Motorsport, quinto e ultimo appuntamento del Campionato Italiano ACI Karting, a un mese dal round di Adria.

La scuderia cesenate diretta da Andrea Pedrini si presenterà lungo i 1.050 metri del Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo) con alcune novità, frutto anche della quattro giorni di test in cui sette piloti si sono alternati alla guida del materiale Tony Kart. Insieme ai portacolori Giacomo Pedrini, Patrik Fraboni, Davide Larini, già protagonisti nella 60 Mini, ed Alessio Guazzaroni (X30 Senior) hanno firmato il loro esordio coi colori bianco-verde il giovanissimo Filippo Sala (8 anni), Mattia Bucci (12 anni) alla sua prima uscita al volante del materiale X30 Junior e Alex Silvaggi (12 anni).

Sono stati quattro giorni assolutamente positivi sia per noi che per tutti i ragazzi che hanno avuto la possibilità di lavorare in condizioni di asciutto che bagnato, visto che solamente nella giornata di domenica la pioggia ci ha dato tregua, dopo esser arrivata regolarmente nei pomeriggi precedenti. Abbiamo completato l’intero programma lavorato molto sulla messa a punto del materiale in preparazione del round nel tricolore e sono rimasto positivamente colpito da Filippo, nonostante la giovanissima età che sarà con noi durante il weekend a Val Vibrata, che da Mattia Buccia. Alla sua prima esperienza con X30J ha abbassato costantemente i riscontri cronometrici arrivando a una manciata di decimi dai migliori lavorando con metodo e seguendo le indicazioni. Altrettanto positiva l’esperienza con Alex Silvaggi” analizza soddisfatto Andrea Pedrini.

NEWMAN Motorsport si presenterà all’ultimo appuntamento del Tricolore Italiano con una formazione a cinque punte, con Giacomo Pedrini, Patrik Fraboni, Davide Larini e Filippo Sala protagonisti nella classe 60 Mini e Alessio Guazzaroni nella X30 Senior. Dopo l’incidente subito ad Adria che l’ha costretto a saltare l’intero fine settimana e nonostante il quinto posto in classifica generale, non sarà presente Andrea Filaferro. Il talentuoso kartista friulano salta l’ultimo round per arrivare pronto fisicamente alle nuove sfide, che lo vedranno impegnato nel salto di categoria. Nella giornata di martedì, sulla pista di Adria, ha firmato il suo esordio col materiale OKJ Tony Kart, insieme al team-mate Thomas Baldassarri (Mini ROK). Il prossimo 8 settembre saranno tra i protagonisti della Finale Italiana ROK Cup Italy proprio sul circuito rodigino.

“Sarà un fine settimana intenso in cui prevedo una classifica molto corta, giocata sul filo dei millesimi. Tutti i ragazzi dovranno tenere molto alta la concentrazione poiché la minima sbavatura sarà pagata a caro prezzo. Questo fine settimana non ci sarà Andrea. Dopo esser stato costretto a saltare l’intero appuntamento di Adria a causa dell’incidente, ha preferito completare la guarigione per arrivare pronto alle nuove sfide che lo aspetteranno la prossima stagione dove l’obiettino principale sarà la OKJ. Abbiamo organizzato una giornata di test ad Adria con Andrea che ha mosso i primi passi col materiale dimostrando subito un ottimo feeling, a cui si è unito anche Thomas in configurazione Mini ROK” conclude il team manager Pedrini.

Foto: Sportinphoto Kart Photo-Agency

CAMPIONATO ITALIANO ACI, ROUND 5 | NEWMAN MOTORSPORT A VAL VIBRATA CON DIVERSE NOVITA’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *